INDAGINE SU FONTANA, BALOTTA (EUROPA VERDE): “DIMOSTRA CHE CERTI ORGANISMI REGIONALI SONO SOLO PARCHEGGI PER POLITICI E AMICI”

“L’indagine sul governatore lombardo Attilio Fontana per abuso d’ufficio, nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla Dda di Milano, relativa a una nomina di un suo ex socio e amico nel ‘Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici’ oltre che costituire un possibile reato spiega come la spesa pubblica regionale per gli investimenti possa essere inefficiente e costosa” dice Dario Balotta, candidato di Europa Verde per il Nord Ovest alle prossime elezioni europee del 26 maggio. Secondo Balotta infatti le nomine a questo nucleo di valutazione violano “i principi di imparzialità riducendo l’organismo ad una “foglia di fico” che giustifica e avalla ogni investimento a prescindere dalla sua redditività sociale ed economica”. Tra i tanti investimenti della Regione basta ricordare i 115 milioni per realizzare 3,6 km di ferrovia tra il terminal 1 e il terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa: un costo di 31,9 milioni a km, ovvero tre volte quello di una linea ad alta velocità in Francia. Con queste limitazioni il nucleo e altri organismi analoghi si trasformano in “parcheggi di lusso per politici da piazzare e amici”.